Il consorzio Veneto Chioschi in prima linea a Roma in via della Stamperia.

 

Come sempre il Consorzio veneto Chioschi è in prima linea a sostegno della causa dei concessionari demaniali,e non poteva mancare alla manifestazione del 23/ 02 in via della Stamperia ,a Roma, presso la sede del Dipartimento Affari Regionali ove si e' tenuta l'audizione dei presidenti delle sigle sindacali nazionali dei balneari.Come gia' in occasione di precedenti tre eventi nazionali la rappresentanza del Veneto è sempre stata limitata al nostro Consorzio e ai colleghi di Chioggia e Sottomarina,sarebbe stata auspicabile in questo grave momento di crisi del comparto turistico la condivisione degli obbiettivi e la presenza costante di tutte le associazioni e gli enti che oggi rappresentano il sistema turistico veneto.Soddisfazione è stata espressa dai nostri rappresentanti e chiari segni di apertura sono stati manifestati dai ministri Gnudi e Moavero Milanesi sul tema caldo della Bolkestein,impegnadosi ad affrontare personalmente la questione con la Comunità europea.Verrà quindi istituito un tavolo tecnico con le regioni e le imprese per trovare soluzioni condivise al fine di non terremotare un sistema che è il fiore all'occhiello del turismo in Italia.Verrebbe così messo in crisi un comporto composto da 35.000 piccolissime imprese ,la maggior parte delle quali a conduzione famigliare.Nella stessa giornata del 23/2 un'altra delegazione di Veneto Chioschi e' stata ricevuta dall'On. ed europarlamentare Debora Serracchiani la quale esprime preoccupazione per una situazione che blocca il nostro comparto turistico.Esiste infatti la possibilità,puntando su aspetti di specificità e tipicità che caratterizzano i nostri distretti turistici,di inserirsi tra le pieghe della direttiva servizi123/2006,ottenendo un status giuridico tale da poter derogare agli obblighi di evidenza richiesti piu' generalmente dalla Bolkestein,questo sopratutto in previsione del recast tecnico (revisione) cui la direttiva durante l'anno in corso sarà sottoposta.L'onorevole si è impegnata con i rappresentanti di Veneto Chioschi a perorare la causa dei balneari promuovendo un impegno bipartisan che coinvolga tutte le forze politiche .

 

alcuni articoli sull'incontro col ministro

http://www.sindacatobalneari.it/comunicati/2012/spiagge-balneari-deroga-possibile-entro-il-2015

 

http://www.ognisette.it/news/toscana.-balneari-morganti-moderatamente-soddisfatto-per-impegno-del-governo

 

http://www.mondobalneare.com/articoli/news.php?id=471

 

 

 

File correlati

Video della news

Meteo di Jesolo

Array

Sponsor